Gravidanza, cistiti e antibiotici: i rischi - GravidanzaOnLine

"Soffro di cistite: gli antibiotici fanno male al bambino?"

Eleonora

chiede:

Salve, ho 35 anni e sono alla 23esima settimana di gravidanza e fin dall’inizio (e anche prima) ho sempre sofferto di cistiti batteriche. Nel corso della gravidanza i batteri urinari cambiano continuamente (ma in genere sono sempre di derivazione intestinale) e la carica batterica cresce continuamente nonostante i 3 cicli di antibiotici eseguiti (Monuril e 2 cicli di Augmentin) e vari integratori. Ora ho l’eschierichia coli con una carica batterica di 10.000.000 e gradirei sapere se secondo Lei è proficuo e non dannoso per il feto perseverare con questi antibiotici. Grazie

Buongiorno Eleonora, le batteriurie in gravidanza vanno trattate in quanto sono associate a parto prematuro. Circa l’effetto dannoso dell’antibiotico può stare tranquilla: il suo ginecologo/a le starà prescrivendo degli antibiotici sicuri in gravidanza. In prima battuta andrebbe valutata – come probabilmente già fatto – la possibilità di fare un’antibioticoterapia mirata secondo le indicazioni di un antibiogramma. Qualora nonostante ciò non si riesca a debellare l’infezione, suggerisco di provare anche con integratori a base di mirtillo e D-Mannosio. Un saluto.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo