Anonimo

chiede:

Buongiorno. Dopo aver fatto una IUI (dal risultato negativo) dopo stimolazione (8 giorni di Puregon 50 e successivi 15 giorni Prometrium 200 [3 ovuli al giorno]) alla visita di controllo il ginecologo mi ha riscontrato il giorno prima delle mestruazioni una ciste e mi ha detto che era normale visto la stimolazione effettuata. Arrivata a casa ho letto il referto che mi ha consegnato e mi sono iniziata a preoccupare in quanto vi era così scritto “all’ovaia sx riscontro di formazione cistica omogenea di 54*41*55 riferibile a cisti funzionale”. Mi ha detto che è normale e anzi mi ha dato il piano terapeutico per iniziare il secondo ciclo di IUI a dicembre. Mi domando: 1) è possibile che regredisca spontaneamente? 2) può bastare 1 mese di non stimolazione? 3) può inficiare una eventuale gravidanza naturale o un nuovo tentativo di IUI? Grazie per la gentilezza. Cordiali saluti

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Signora, come le ha detto il suo ginecologo, una formazione cistica funzionale regredisce spontaneamente. Dovrà fare un controllo ecografico. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo