Anonimo

chiede:

Salve dottore, sono una ragazza di 24 anni e ho un problema. Ho avuto l’ultimo ciclo il 5 Aprile ma ho fatto sia il test della farmacia sia le analisi del sangue che sono risultate negative. Premetto di avere un ciclo molto irregolare (mai di 28, ma da 35 a 42 gg), quindi mi ritarda sempre, non mi è mai successo però che mi sia saltato. Soffro anche di BARTOLINITE e sto seguendo una dieta per intolleranza da circa sei mesi. Ora secondo Lei questi sbalzi di alimentazione possono incidere dopo sei mesi oppure potrei soffrire di ovaio policistico. In attesa di una Sua risposta, La ringrazio anticipatamente.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Signora, variazioni alimentari possono sicuramente influire sul ciclo.
Ad ogni modo, effettuando una ecografia e dosaggi ormonali completi, potrà avere un quadro maggiormente chiaro dei suoi ritardi.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo