Camera gestazionale piccola, datazione sbagliata? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, sono una ragazza di 27 anni e sono alla mia prima gravidanza (nel 2009 sono rimasta incinta, ma ho effettuato una interruzione volontaria). Ultima mestruazione 22/01/2016 con cicli di 31/32 giorni. L’8 marzo ho effettuato la prima ecografia a 6+4, l’ecografia ha visualizzato camera con sacco vitellino e embrione di 4 mm, il battito era presente e regolare a detta del ginecologo. L’unica preoccupazione è la camera gestazionale piccola rispetto alle settimane di gestazione misura infatti 10 mm di diametro. Mi è stata data una cura di 20 gg con ovuli di progeffik e tra tre settimane il controllo..il ginecologo mi ha detto che non è buon inizio e che posso incorrere in un aborto..vi chiedo c’è la possibilità che la camera cresca? La spiegazione può essere nel fatto che è stata fatta una datazione sbagliata? Il medico non è stato per nulla confortante e io sono molto molto preoccupata. Grazie mille e spero in una risposta

Redazione

Redazione

risponde:

Anche nel suo caso l’osservazione diretta è fondamentale per esprimere un giudizio. In presenza di una camera morfologicamente normale con battito presente, è probabile che le ridotte dimensioni rispetto a quanto atteso in base all’epoca anamnestica, siano dovute in realtà ad un ritardo del concepimento. Il consiglio che posso darle è quello di ripetere l’ecografia a distanza di sette giorni, unitamente al dosaggio della beta HCG ogni tre giorni. Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo