"Mia figlia viene presa in giro per il suo aspetto: come posso aiutarla?"

Anonimo

chiede:

Salve dottoressa, le scrivo perché la mia bimba di 6 anni viene presa in giro spesso e volentieri dai compagni di scuola, e lei soffre molto. È una bimba “mediterranea”: capelli neri, occhi neri, sopracciglia pronunciate e, purtroppo, baffetti scuri. I compagni la prendono in giro soprattutto per i baffetti, dandole nomignoli poco carini. Lei ci soffre molto e, da bambina solare quale era, si è chiusa molto in se stessa e non vuole andare volentieri a scuola. Ne ho parlato con le maestre ma la situazione permane. Non so davvero come consolarla e ho paura che queste cattiverie possano minare la sua psiche. La ringrazio per l’ascolto.

Gentile mamma, purtroppo i bambini possono essere, nella loro ingenuità, molto poco gradevoli con i pari. Mi sembra che sia importante che le maestre a scuola siano informate di ciò che accade così da poter provare ad imbastire un lavoro (generale sulla classe e non personale solo su alcuni bambini) sull’importanza delle parole, la gentilezza o sulla meraviglia della diversità. Se il problema persiste, dunque se dovesse diventare un comportamento sistematico da parte di un gruppo di bambini della classe, e i toni si dovessero accendere occorre ovviamente prendere dei provvedimenti.

Per quanto riguarda la sua bimba la tranquillizzi, cerchi di sdrammatizzare o di proporle punti di vista alternativi dandole il sostegno necessario; a volte la vita può essere un po’ difficile e occorre far leva sulle nostre risorse interne per affrontarla. Sono confronti a volte necessari ma sempre di grande valore esperienziale.

Gli adulti è bene che si muovano in punta di piedi senza perdere di vista la cornice generale, dunque senza intervenire in modo diretto negli “affari” dei bambini a meno che la situazione non sia di una gravità tale per cui è necessario mettere dei limiti. Se il problema dovesse persistere è possibile consultare un esperto dalla posizione di genitore preoccupato così da poter approfondire il problema.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Psicologo

Categorie