Anonimo

chiede:

Salve, sono Cinzia. Ho 24 anni. Sono in 17 settimane. Ieri ho fatto l’amniocentesi ma nel durante, mentre l’ago era inserito, la mia pancia ha avuto uno spasmo e mi sono mossa. Il ginecologo non ha detto niente quindi immagino non ci siano stati problemi. Anche perché finito il tutto ha rifatto l’ecografia e sembrava fosse tutto ok. Mio marito che ha seguito tutto sul monitor mi ha detto di stare tranquilla che l’ago non ha toccato il bimbo. Però vorrei essere più tranquilla. E Se lo avesse toccato? O peggio se lo avesse bucato? Il ginecologo se ne sarebbe accorto?! E se fosse successo qualcosa quando ho avuto quello spasmo si vedrebbe? Anche perché siccome il bimbo continuava a muovere manine e gambe, ha dovuto inserire l’ago vicino alla testina. Lo so che probabilmente sto esagerando. Ma vorrei una conferma e risposta alle mie domande per stare più tranquilla, visto che c’è il mio bambino in gioco. Spero di essere stata chiara. Aspetto risposta con ansia, Ringrazio in anticipo, Saluti e buona giornata

Redazione

Redazione

risponde:

Questa è la paura tipica di tutte le persone che fanno l’amniocentesi. Nel suo caso forse è amplificata dal senso di colpa che ha per non essere riuscita a starsene buona e ferma durante l’esame. Per fortuna oggi l’esame viene sempre eseguito sotto guida ecografica, perchè il feto può muoversi anche se lei resta immobile. Capita che, dopo l’infissione dell’ago, il feto va a piazzarsi proprio nell’area che avevamo scelto come ideale, che poco prima era priva di parti fetali. È la nostra esperienza che ci consente, un po’ con l’attesa, un po’ con qualche trucchetto per far spostare il feto, di condurre a termine il prelievo senza danni. Poi una piccola puntura superficiale del feto può anche capitare e stia sicura che non succede nulla. Non è questo che costituisce il pericolo dell’amniocentesi. Pensi che nel passato si faceva alla cieca, certo con maggiori rischi, che comunque restavano rari. Stia tranquilla. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo