Anonimo

chiede:

Buonasera, le scrivo per chiedere aiuto
perchè sono psicologicamente
distrutta.
Il 30 novembre 2008 ho avuto
il mio ultimo ciclo,
il 31 dicembre ho scoperto di aspettare un bambino, ma la mia felicità e
quella di mio marito è durata solo pochi giorni.
Il 4 gennaio 2009 ho avuto delle perdite marroncine dopo aver fatto
l’amore
con mio marito,
la mattina seguente siamo stati al
pronto soccorso, dove mi hanno fatta una
eco, la dottoressa che mi ha
visitata mi ha detto che potevano essere
minacce d’aborto, ma anche
perdite normali. L’eco vedeva la camera
gestazionale ma non il feto
(ancora troppo presto la dot. diceva) mi ha
mandata a casa
prescrivendomi progesterone e riposo, dovevo aspettare e fare
l’esame
della Bhgc.
Il 6 sera le perdite sono diventate molto più intense, ho
iniziato ad avere
fortissimi dolori al ventre e il 7 mattina
pronto soccorso questa volta il
referto è stato: “Corpèo ut AVF come
pluripara. Collo ut conservato, chiuso.
Modeste perdite ematiche rosso
scuro. Eco TV office: rima endometriale
modicamente iperecogena dello
spessore di 6.32 mm. Non si visualizzano cg
intrauterine. Ovaie in
sede. No falde fluide nel Douglas. Aborto spontaneo
in corso senza
complicazioni riferita.
Praticamente il mio BAMBINO non c’era più.
Ho
fatto due prelievi BHCG il primo giorno 7 risultato: 61.9U/L il
secondo
giorno 9 risultato: 27.9 U/L.
Il 10 sono andata nuovamente al
pronto soccorso per un controllo con l’ansia
di dover fare un
raschiamento, il referto del dottore è stato aborto
completo e mi ha
consigliato di non fare il raschiamento mi ha solo
prescritto un
ulteriore controllo della bhcg da fare dopo una settimana e un
controllo ginecologico dopo 10 giorni.
le scrivo perchè vorrei capire
se ho fatto qualcosa che non avrei dovuto ed
è per questo che ho perso
il mio bambino la prego mi aiuti. Il rapporto con
mio marito ha potuto
provocare l’aborto? Volevo aggiungere che il 18
dicembre quando ancora
non sapevo di aspettare un bambino, ho fatto una
puntura di plasil a
causa di un virus intestinale che mi ha fatto vomitare
durante la
notte, questa puntura ha potuto danneggiare il feto? La prego, mi
risponda, ho bisogno di sapere, mi sento terribilmente in colpa e ora ho
paura di non riuscire più ad avere bambini.
Grazie mille

Redazione

Redazione

risponde:

Cara Pucci,
stia tranquilla. Non ha abortito a causa del rapporto
sessuale e non ha fatto nulla di sbagliato. L’interruzione di
gravidanza è stata così precoce e con valori di bhcg così bassi che mi
fanno pensare ad una gravidanza biochimica. Anche se fosse stata una
gravidanza vera, interruzioni così precoci si hanno generalmente per
problemi genetici del prodotto del concepimento. Madre Natura seleziona
i feti più deboli. Stia tranquilla e riprovi subito a concepire.
Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo