Bruciori di Stomaco in Gravidanza

Il bruciore di stomaco (o acidità gastrica) è un fastidio piuttosto comune che si manifesta come una sensazione di bruciore che, a partire dallo stomaco, si dirama verso il collo e la gola.Le cause che possono provocarlo sono diverse, ma fra le più comuni si annoverano pasti abbondanti o a base di cibi pesanti, consumo elevato di alcolici, medicinali aggressivi verso le pareti gastriche, fumo di sigaretta e fattori di natura emotiva quali stress e ansia.Accanto a queste origini vi sono condizioni patologiche che possono assumere una certa gravità se non opportunamente trattate, quali ulcera gastrica o duodenale, malattia da reflusso gastroesofageo ed ernia iatale.

Bruciori di Stomaco in Gravidanza

Dolori al basso ventre, schiena e gambe!!!!

Buongiorno Dottori,sono appena entrata nella quattordicesima settimana di gravidanza, da qualche giorno ho un fastidio tipo sensazione di peso, indolenzimento e piccoli crampetti che partono dal basso ventre, schiena, pube e interno gambe che si intensificano la sera o successivamente a piccoli sforzi per poi calmarsi, ma non passare del tutto, quando sto a riposo. Non ho dolore quando faccio pipì ma ho disturbi intestinali con bruciori di stomaco. Mi rivolgo a voi in quanto non so se sono dolori di cui dovermi preoccupare o normali dolori che posso provare a calmare con del buscopan... purtroppo i miei dottori non saranno reperibili ancora per un paio di settimane, cause le ferie estive. La mia ansia è dovuta soprattutto dal fatto che ho avuto un aborto interno lo scorso novembre... questa volta, riferendomi all'ultima eco che ho fatto l'11 agosto sembra tutto ok: c'è il piccolo, c'è il battito:), ma ogni minimo cambiamento dei miei 'dolori' mi mette in allarme... Vi ringrazio in anticipo per la vostra risposta. Saluti

Ho bruciori di stomaco, posso prendere il Malox?

Salve,mi chiamo Annamaria e sono di 37 settimane.Ho bruciori di stomaco, il medico mi ha detto di prendere malox plus, però vorrei un consiglio da una esperta di gravidanze.Grazie

Nausee e bruciori alla 15°+1

Buonasera, mi chiamo Gaia ed ho 35 anni, sono alla 15° settimana più 1 e le nausee persistono insieme ai bruciori di stomaco che si fanno sempre più intensi. Avrei bisogno di qualche suggerimento per poter stare meglio e magari sapere se sono condannata a vivere tutta la gravidanza così, mi sento come se fossi malata e non mi piace!

Dolori all’addome a 17+6

Buongiorno dottore, mi chiamo Lucente e ho 35 anni. Aspetto il mio primo bambino da 17+6 settimane. Ho fatto l'ecografia qualche giorno fa dal mio ginecologo e il piccolo sta bene ed è tutto a posto. Il mio problema è dovuto al fatto che ho dolori abbastanza fastidiosi allo stomaco.... o almeno credo! Ho dolori sotto le costole e all'addome che peggiorano quando mangio qualsiasi cosa. Io soffro di ernia jatale da scivolamento e quindi sin dall'inizio della gravidanza, soffro di forti bruciori di stomaco... le nausee sono passate, ma ora, sono subentrati questi dolori... sono anche allergica al nichel, intollerante al lattosio e all'istamina... solitamente, sono dolori che ho quando mangio cose con l'allergene, ma da qualche giorno, non è fisso!!!! Non so che fare... soprattutto è normale? L'intestino e lo stomaco sono pressati dall'utero che cresce? È come se tirasse tutto! Provo a stendermi, ma peggiora la situazione... mangio poco perché non digerisco bene e i dolori aumentano! Può aiutarmi? Giusto per farmi un'idea... nel caso riandrò dal dottore! La ringrazio infinitamente,

Cosa mi sta succedendo?

Cara dottoressa, ho 22 anni il 17/05, ho avuto il ciclo, il 3 giugno penso di aver ovulato e ho avuto rapporti completi non protetti. Dopo una settimana ho incominciato ad avere capogiri tutti i giorni, mal di pancia, bruciori di stomaco perdite bianche e nausea, aspettavo il ciclo per il 14/6,un paio di giorni prima ho fatto un test (ab test) ed e risultato negativo,,,a 3 giorni dal ritardo ne ho fatto un altro, anch’essi negativi, siccome ho fatto dei test di qui non ne sento parlare non mi sono fidata e ho voluto fare una beta, ma sempre negativa… adesso sono a 7 giorni di ritardo e ancora niente. Non so cosa pensare non mi e mai successo, può essere che ci sia stato un errore nella beta anche perchè sulla beta c’era scritto solo negativo, e sul foglio i valori delle settimane di gravidanza partono dalle 3-4, e se invece io fossi solo di 2 settimane?? I valori sarebbero troppo bassi quindi loro del centro analisi scriverebbero solo negativo?? Premesso che 3 mesi fa ho avuto un aborto (un’interruzione di gravidanza). Spero che lei mi risponda, ho la pancia molto gonfia e ho paura che possa essere una malattia. Grazie

Gastrite cronica

Salve dottore, sono incinta da 5 settimane, volevo un suo parere mesi e mesi fa ho eradicato l'helicobacter pylori e mi avevano riscontrato una gastrite cronica, nonostante non abbia più l’helicobacter, continuo ad avere bruciori di stomaco, addome gonfio e dolorante e problemi intestinali feci molli, cattivo odore, acido e flatulenza. Sto assumendo a oca bioanacid e a oca aloe compresse, si possono assumere a inizio gravidanza? Io sospetto una sensibilità al glutine e devo fare degli accertamenti.

Dopo la PDGD i cicli successivi come saranno?

Buonasera, le volevo chiedere: io il 01/04 ho avuto un rapporto in cui si è sfilato il preservativo e il giorno dopo ho preso la pdgd. Il ciclo mi è arrivato il 23/04 e dopo una settimana cmq ho voluto fare un test delle beta risultato negativo, quindi credo di non essere incinta e di dover stare tranquilla, ma da un bel po' di tempo sono sempre stanca e con forti mal di testa e anche forti bruciori di stomaco, non saranno mica dei sintomi (non ho avuto più rapporti d'allora). Adesso cmq devo aspettarmi il ciclo normalmente o ci saranno degli sbalzi? Mi scusi tanto per questa mail dettata dalla paura e ignoranza.

Ciclo e gravidanza

Buongiorno, ho 31 anni ed io e mio marito cerchiamo un bimbo. Ad aprile abbiamo beccato proprio i giorni di fertilità! Poi abbiamo atteso... e ho avuto un ritardo di 4 giorni - poi mi è arrivato il ciclo per 3 gg il 1 giorno poco, il 2 abbondante con coaguli di sangue, il 3 quasi niente. Ora, a 2 giorni dalla fine del ciclo ho nausee, bruciori di stomaco e a momenti dolore al basso ventre. Secondo lei è solo suggestione per il fatto che desidero tanto un figlio? È improbabile che io sia incinta? Grazie in anticipo per la risposta. Saluti

Gastrite e intenso bruciore alla sera

Buon dì dottore, le scrivo per un consiglio sensato, cosa che la mia doc. di famiglia non sembra riesca a darmi. Soffro di gastrite e di bruciore di stomaco da circa 8 anni, ho provato tutte le cure e i medicinali possibili, i sintomi si alleviano un po' ma poi tornano violenti. Da 7 settimane sono incinta e sono contentissima del bimbo/a ma i miei bruciori di stomaco sono diventati incontenibili, da circa 3 mesi ho finito l'ultima cura. Al mattino e durante la giornata ho poche nausee e pochi fastidi, ma alla sera verso le 22 il mio stomaco inizia a ruggire e a contorcersi e come risultato ho un intensissimo bruciore alla bocca dello stomaco e sento la digestione farsi violenta. Premetto che ho una alimentazione regolare, senza dolci specie alla sera, 5/6 pasti al dì soprattutto frutta e verdura, 3 volte alla settimana carboidrati,3 volte carne e il rimanente pesce, uova o formaggi. Il tutto in regime alimentare corretto, immagini che vita che ho condotto in anni di sofferenza!! Ma adesso tutte le mie precauzioni non funzionano e il bruciore mi porta a finti conati di vomito e la sensazione di avere qualcosa nell'esofago. Lei dottore cosa mi consiglia? Posso intraprendere qualche terapia omeopatica? Esistono delle posizioni per favorire la digestione? Non voglio rovinare il momento più bello della mia vita per questo fastidio che mi ha già condizionato a sufficienza!! Ovviamente dalle analisi sono sana come un pesce!! La ringrazio per il tempo dedicatomi. La saluto

Antibiotici e pillola

Gentile dottore ho un dubbio, nel mese di agosto ho assunto antibiotici e per quel che so riducono la protezione della pillola (io prendo yasmine), mi chiedo ma se fossi rimasta incinta mi continuerebbe ad arrivare il ciclo per via della pillola? Come me ne accorgerei??? Da una settimana circa ho una strana fame irrefrenabile, strani doloretti tipo strappi al basso ventre, capogiri e bruciori di stomaco in più perdite molto mucose e maleodoranti anche se domani ho l'ultima pillola e lunedì aspetto il ciclo! Preciso che dopo l'assunzione degli antibiotici a fine agosto ho avuto il ciclo! Grazie mille.

Medico Risponde - Ostetrica

Coliche in Gravidanza

Egregia dottoressa, sono una ragazza di 33 anni alla prima gravidanza, già dall'inizio di questa gravidanza ho avuto deifastidi che mi porto fino ad oggi che sono alla 19 settimana di gestazione, ho crampi, vomito, bruciore dallo stomaco, alla gola, che purtroppo non cessano, e in più ho avuto due mesi fa un blocco urinario per 2 volte, molto forte, sono stata caterizzata ma nell'inserimento del catetere mi hanno fatto male alla vescica che mi porto i dolori e bruciori soprattutto durante l'uscita dell'urina, facendo un esame delle urine e urinocoltura risulta una forte infezione che già per il secondo mese mi cercano di curare con amplital 1 grammo, dovevo prenderla una compressa ogni 12 ore ma ne ho preso solo una al giorno, ma questo mese nell'assumerlo sono stata malissimo, ho avuto regolarmente coliche intestinali e forti crampi allo stomaco, ora mi chiedo: questa mia sofferenza ha potuto in qualche modo danneggiare il bambino? E l'assunzione di questo farmaco può dare anomalie al bimbo? In attesa di una sua risposta, cordialmente la saluto

Medico Risponde - Ginecologo

Mutazione mthfr eterozigote e cardioaspirina

Egregi specialisti, ho 33 anni e sono rimasta incinta già al primo tentativo, sono all'ottava settimana. Dovrei essere contentissima e invece ho paura di non riuscire a portare a termine la gravidanza, in quanto qualche mese fa mi è stata diagnosticata la mutazione del gene MTHFRA129C allo stato eterozigote. Gli anticorpi anticardiolipina sono a livello buono,anche se anni fa mi erano stati trovati alti. In realtà nel 2003 dalle analisi era risultato che avevo la mutazione anche dell'altro gene, l'MTHFRC677T. Anche mio marito presenta la mutazione allo stato eterozigote di entrambi questi geni, e anche del gene human PAI. Riguardo a me, prendo, come acido folico, il FOLIDEX già da diversi mesi, crede che dovrei assumerne un altro tipo più adatto al problema, come ad esempio il Prefolic? In più,il mio grande dubbio riguarda la CARDIOASPIRINA. La ginecologa da cui sono stata per la prima visita mi ha detto di prenderla almeno fino alla fine della dodicesima settimana, dopodiché di ripetere alcune analisi tra cui quelle degli anticorpi. Secondo lei il mio rischio trombofilico è minimo ma per stare tranquilla è il caso che io prenda questa Cardioaspirina. Il problema è che ho paura che in qualche modo l'assunzione di questo farmaco possa nuocere al bambino o peggio provocare aborto..Inoltre mi dà bruciori di stomaco ma non è tanto per questo che sono preoccupata. Secondo voi l'approccio al problema con la cardioaspirina è corretto o la linea che da seguire in questi casi è differente? Vi prego di porre attenzione al mio problema, sono 2 notti che mi sveglio di soprassalto con l'incubo di perdere il bambino, eppure non sono mai stata una persona ansiosa. Grazie mille,

risponde