featured image

La Banca di seme Cryos International: la risposta ai problemi di infertilità maschile

Secondo studi recenti, due volte su tre il mancato concepimento dipende da una condizione di infertilità maschile. Per questo è molto importante, se la cicogna non arriva, che entrambi i partner si sottopongano agli esami del caso, per escludere o affrontare possibili problemi di fertilità. In particolare, le coppie in cerca di un bambino dovrebbero rivolgersi a un ginecologo dopo un anno di rapporti mirati (oppure dopo sei mesi, se la donna ha superato i 35 anni).

Infertilità maschile: non sempre è curabile

Spesso, se il problema esiste, è transitorio o comunque risolvibile attraverso una specifica terapia, un intervento o un cambiamento dello stile di vita degli aspiranti genitori. In alcuni casi, però, l’infertilità maschile (o femminile) è una condizione che non è possibile curare. È il caso, ad esempio, della totale assenza di spermatozoi nel liquido seminale, la cosiddetta azoospermia, che di fatto rende la fecondazione del tutto impossibile.

raccolta-seme-infertilita-maschile

La banca del seme

In queste circostanze, l’unico modo per avviare una gravidanza è ricorrere a una fecondazione di tipo eterologo, utilizzando cioè lo sperma di un donatore che abbia affidato il proprio campione a una banca del seme. Si tratta, nel dettaglio, di strutture altamente tecnologiche in cui i gameti maschili vengono custoditi sfruttando la conservazione a bassissime temperature (crioconservazione). Un procedimento molto sicuro – come dimostrato da numerosi studi – che consente di conservare gli spermatozoi fino all’utilizzo da parte della coppia che li richiede per la fecondazione eterologa, e che negli ultimi 50 anni ha permesso la nascita di migliaia di bambini in tutto il mondo.

La più ampia possibilità di scelta

A livello mondiale, la più grande banca del seme è la danese Cryos International, con un numero di donatori in costante aumento, che al momento supera le 700 unità. Cryos offre dunque la più grande selezione di donatori del pianeta e, oltre a garantire standard altissimi di sicurezza e discrezione, consente l’accesso gratuito online per la ricerca del donatore. Con pochi click, infatti, è possibile consultare il database direttamente da casa propria ed effettuare un ordine di seme, che sarà inviato in totale sicurezza per un trattamento in clinica o per la cosiddetta home insemination. La consegna a domicilio dei campioni sigillati avviene a mezzo corriere in tempi rapidissimi, utilizzando un contenitore di ghiaccio secco o di azoto liquido. Per la scelta del donatore, invece, è possibile basarsi su una serie di informazioni fornite dalla stessa banca del seme, che comprendono molti dati personali del donatore stesso, incluse – per determinati profili – fotografie da bambino, registrazioni audio, calligrafia, test di intelligenza emotiva ed impressioni del personale, oltre a molti altri elementi che possono aiutare nella scelta finale la coppia alle prese con una situazione di infertilità maschile.

La selezione dei donatori

Per la selezione dei donatori a monte, la banca del seme Cryos si basa su esami medici approfonditi, a cominciare dallo screening per una serie di malattie infettive ed ereditarie. Oltre a questo, chi ambisce a diventare un donatore deve superare una serie di test fisici e psicologici molto rigorosi, tanto che nonostante i candidati siano tutti uomini giovani e sani, solo il 10% di essi riesce a diventare effettivamente un donatore. Come forma di assoluta tutela dei futuri genitori, il donatore rinuncia automaticamente a tutti i propri diritti sugli eventuali nascituri. Chi si affida a Cryos, inoltre, può scegliere di avere un donatore in esclusiva o prenotare ulteriori campioni per l’eventuale concepimento di altri bambini, in modo che siano tutti fratelli genetici. Grazie a questi altissimi standard di sicurezza, affidabilità e rispetto della privacy, Cryos serve attualmente oltre 80 paesi del mondo e ha stabilito il record di gravidanze con seme donato registrate in tutto il mondo, come documentato dal libro del Guinness dei Primati.

Tutte le informazioni sulla donazione del seme come risposta all’infertilità maschile sono disponibili sul sito web Cryos. Il personale del Servizio Clienti, inoltre, parla diverse lingue, tra cui l’italiano, ed è a disposizione degli utenti per fornire ulteriori chiarimenti.

 

Articolo sponsorizzato

condivisioni & piace a mamme