Anonimo

chiede:

Buongiorno dottoressa, le scrivo perché mi vergogno profondamente di me stessa. Sono alla terza gravidanza e, dopo due splendidi maschi, ecco il terzo maschio. Non riesco a pensare a un futuro che mi vede nuovamente mamma di maschio.

Durante le precedenti gravidanze non mi interessava avere una femmina ma ora che, dopo tanti anni (11), è arrivato il terzo figlio, pensavo fosse un regalo per me, ero super convinta che fosse femmina.

La delusione è tanta, alterno momenti in cui riesco a non far vedere il mio malessere, a momenti in cui non riesco a trattenere le lacrime. Io non ho né sorelle, né cognate, né cugine. Mia madre non è tanto lucida e non può darmi conforto. Come posso superare questo momento? Ho paura di cadere in una profonda depressione.

Cara signora, dopo due splendidi figli maschi avrà le risorse e la particolarità di saper accogliere questo bimbo. Terzo figlio maschio non significa ripetizione di una sceneggiatura già vissuta: ogni bambino, al di là del genere, rappresenta un unicum e un’espressione singolare della vita.

Inoltre, una gravidanza a undici anni di distanza dalla prima pone di fronte a un tempo della vita completamente diverso per una donna: lei sarà meno giovane di un tempo, certo, ma in questi anni ha acquisito le competenze straordinarie e l’esperienza di una madre!

Le consiglio di farsi seguire da uno psicoterapeuta del suo territorio, al fine di mettere in parola questo disagio e trascorrere una gravidanza più serena. Prosegua nel sostegno psicologico anche dopo la nascita del piccolo, così da farsi sostenere nel tempo del post-partum.

Chieda aiuto a una ostetrica, figura femminile con cui condividere il tempo neonatale in un clima di accettazione e supporto. Dia spazio a questo bambino nella sua vita, ma si curi con dedizione anche della sua salute.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Psicologo

Categorie