Visita ginecologica completa - GravidanzaOnline

Anonima

chiede:

Buonasera,
vorrei sapere se è normale che durante una visita ginecologica il ginecologo mi masturbi?
Io sto cercando una gravidanza dopo un aborto spontaneo che ho avuto a gennaio per una sospetta gravidanza extrauterina. Ieri ho iniziato ad avere forti bruciori vaginali e pensavo fosse una vaginite o qualche altra infezione ma visto che le analisi delle urine erano uscite negative il giorno prima sono andata di corsa dal ginecologo per farmi visitare in quanto il bruciore era insopportabile soprattutto dopo che urinavo.
Sto prendendo il Chirofol da 2 mesi ormai e visto che la scorsa settimana ho iniziato ad avere rapporti completi con mio marito temevo ci fossero problemi per un’eventuale infezione in corso. Il ginecologo mi ha visitata ed ha escluso infezioni. Mi ha detto che potrebbe essere legato il tutto all’ovulazione che per lui è prevista tra sabato e domenica. Poi ha iniziato a darmi varie spiegazioni che con la stimolazione, provando piacere, la visita ginecologica è meglio, in quanto non provo dolore o fastidio e mi ha detto che devo avere l’orgasmo per cercare di concepire in quanto gli spermatozoi sono più veloci.
Quindi mi ha praticato la masturbazione, anche se io continuavo a ripetergli che con mio marito non ho problemi a letto e che riesco ad avere l’orgasmo tranquillamente.
Poi mi ha detto di avere rapporti questo sabato, domenica e lunedì mattina e poi lunedì in mattinata di tornare da lui che avrebbe controllato se il follicolo è scoppiato e forse mi avrebbe masturbata di nuovo, però che avrebbe voluto la mia collaborazione la prossima volta, nel senso che vuole che mi masturbi da sola davanti a lui.
Tornata a casa ne ho parlato con mio marito, il quale mi ha consigliato di scrivere a medici per capire se il tutto è normale.
Da ieri ho iniziato ad avere delle perdite rosa quando mi asciugavo dopo aver fatto la pipì. Non mi è capitato mai che al 12° e 13° giorno avessi delle perdite. Cosa può essere?
Vi ringrazio e mi scuso se mi sono dilungata. Resto in attesa e porgo i miei distinti saluti

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Signora,
da quello che scrive il comportamento del suo ginecologo non è solo bizzarro e assolutamente al di fuori di ogni pratica medica ma è anche passibile di denuncia all’autorità giudiziaria. Le consiglio di cambiare tempestivamente medico e di consultare un avvocato per capire come procedere nei confronti di quella che potrebbe configurarsi come una violenza sessuale.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo