Vasosuprina in Gravidanza: rischiosa? - GravidanzaOnline

Anonimo

chiede:

Gentile Dottore, le scrivo per avere un chiarimento sulle probabili
ripercussioni che l’uso del farmaco Vasosuprina può avere sul feto. Mia
moglie è incinta di una bambina alla 35 settimana. Da circa 3 settimane ha
iniziato a sentire dei forti dolori ai reni, cosa che le hanno provocato
(almeno stando a quello che ci hanno detto) delle contrazioni all’utero. Per
evitare ciò, sta assumendo dei farmaci antidolorifici e la vasosuprina. Ci
chiediamo un uso prolungato della vasosuprina e degli antidolorifici può
avere effetti sul feto? E se dovesse nascere in questo periodo che problemi
potrebbe avere il feto?

Cari Antonio e Cristina,
la vasosuprina non determina effetti particolari sul feto, si assume anche per
periodi molto prolungati, per la sua azione di bloccare o ridurre l’attività
contrattile dell’utero. Siamo ormai arrivati quasi a termine di gravidanza, per
cui se il peso fetale è sufficientemente buono, tra una o due settimane si
potrebbe anche sospendere. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo