Utero subsetto: quando operare? - GravidanzaOnline

Anonimo

chiede:

Salve dottore, è la prima volta che le scrivo, sono una donna di 37 anni in
cerca di un bimbo, dall’ultima ecografia risulta che ho un utero in tipica
retroversione ad irregolare ecostruttura miometrale per la presenza di una
piccola formazione miomatosa a livello istmico di 13 x10 mm isterometria
60,8 mm diametro antero posteriore 29,1 mm diametro trasverso massimo 37,7 mm
distanza tra fondo cavità uterina/margine esterno utero 13,2 mm chiarito
che ho un utero subsetto, mi hanno consigliato di provare direttamente ad
avere un bimbo senza intervento metro plastica… in attesa di una sua
cordiale risposta, la ringrazio

Gentile Signora, quando il setto non è prominente, direi con una ampiezza che non supera i 5 o i 6 mm, le possibilità che possa interferire con il periodo iniziale di gravidanza sono minime, quindi è ragionevole non ricorrere alla correzione chirurgica.
Nei setti di maggiore ampiezza, aumenta il rischio di aborto precoce. Ovviamente la decisione finale se operare o non operare prima di una possibile gravidanza, può variare da caso a caso.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo