Utero piccolo (infantile): cause e rischi - GravidanzaOnline

Anonimo

chiede:

Buongiorno, ho 29 anni e avendo deciso con mio marito di avere un bambino mi sono recata dal mio ginecologo (dal quale mi reco ogni anno per una visita di controllo) il quale dopo averlo informato di ciò e dopo un visita accurata mi a detto che ho un utero piccolo definendolo “utero infantile” (cosa che tra l’altro non mi aveva mai detto prima, pur avendomi appunto
già come paziente). Mi ha quindi avvisata che il primo tentativo sarebbe potuto andare male, instaurandosi una gravidanza che potrebbe interrompersi però dopo 3/4 mesi. Vorrei quindi un altro parere: è sempre vero che con un utero infantile si rischia un aborto spontaneo al primo tentativo? Quante sono le probabilità? Incidono anche la corporatura e il peso? Io sono alta 1.60cm e peso 44Kg (sono molto magra ma non ho mai avuto problemi di salute). Grazie in anticipo per la Vs. gentilezza e cortesia.

Gentile Paola,
esistono vari gradi, con tutte le vie di mezzo, dalla modesta ipoplasia al più marcato utero infantile vero e proprio che talvolta può anche non mestruare. Quindi per fare previsioni attendibili occorrerebbe esaminare la sua sfera genitale interna, meglio se con ecografia transvaginale. Ovviamente più è piccolo l’utero minori sono le probabilità. Ma comunque non conterei molto sulle sole previsioni, e preferirei metterla alla prova. Mi faccia sapere. Cordiali saluti e cari auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 3.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo