Un bagno caldo o la Nimesulide hanno potuto causare un aborto? - GravidanzaOnLine

Un bagno caldo o la Nimesulide hanno potuto causare un aborto?

Anonimo

chiede:

Gentile Dottore, dopo più di un anno di tentativi e nell’attesa di fare l’isterosalpingografia, venerdì scorso ho fatto un test di gravidanza risultato positivo. Un’immensa gioia subito frenata dal medico dicendo che i valori erano bassi: 78 per una quarta settimana. L’8 dicembre la gravidanza si interrompe. Le mie domande sono: quale la differenza fra interruzione di gravidanza e aborto spontaneo? Se evito il raschiamento perché non sarà reputato necessario (sto prendendo metergine gocce), le probabilità di fecondare sono più veloci? Secondo lei… cosa è successo? Un bagno caldo la sera prima può essere la causa o il fatto di aver preso una bustina di aulin una settimana prima per il mal di testa senza sapere che ero in attesa? Mi può consigliare delle vitamine per una ripresa veloce? Ed in fine… se questo bambino è arrivato anche per pochi giorni, è vero che l’isterosalpingografia non è più necessaria visto che le tube
funzionano? Grazie di darmi una mano in un momento d’immenso dolore.

Gentile Natalina,
un gran numero di gravidanze anche in coppie perfettamente normali e fertili
esita in un aborto. Quindi a mio avviso è inutile cercare una causa in
quanto ben difficilmente riuscirà a trovarla. Il bagno caldo o la Nimesulide
non sono a mio avviso in grado di causare un aborto a meno rispettivamente
di una temperatura particolarmente elevata o di un dosaggio esagerato. Dire
interruzione della gravidanza o aborto è lo stesso. L’eventuale raschiamento
eseguito a regola d’arte non pregiudica la sua futura fertilità tranne
rarissimi casi, oggi ancor più rari grazie a migliori conoscenze e a
migliori tecniche di esecuzione. Il non fare il raschiamento laddove
necessario può invece esporla a complicanze infettive e/o emorragiche. In
sostanza spetta allo specialista stabilire se c’è o no questa necessità e
non si tratta di una scelta della paziente. Certo lei è libera di
rifiutarsi, ma solo dopo essere stata bene informata. L’isterosalpingografia
resta l’esame cardine nello studio di una coppia infertile, in quanto
fornisce molte informazioni e non soltanto prova della pervietà delle tube.
Non si scoraggi e si lasci guidare dal suo medico.
Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo