Trasfusione maternofetale - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Sono una donna di 34 anni e 5 mesi fa ho perso una bambina a 36 settimane, la cause non sono chiare, sembra che ci sia stata una trasfusione materno fetale (la bambina è nata anemica) ma dagli esami tutto sembra negativo (io e mio marito abbiamo fatto analisi genetiche) hanno trovato
tracce di sangue fetale nel mio non c’è stato un distacco di placenta mi
hanno detto che è una cosa molto rara ma io ho paura (anche se ho gia un
altra bambina di 4 anni) vorrei sapere da lei se ha mai sentito parlare di
trasfusione materno fetale o se per caso gli è mai capitato un caso come il
mio ho fatto un cesareo il 4 ottobre quanto devo aspettare eventualmente per
una nuova gravidanza? Distinti saluti

Per trasfusione maternofetale si intende il passaggio di eritrociti del feto
nel circolo materno e/o viceversa. Questo può portare a tutta una serie di
complicazioni specie nel caso di incompatibilità nell’ambito dell’Rh, ma
anche dell’A B Zero. In genere non si tratta di un fenomeno acuto ma
ingravescente progressivamente e quindi nel suo caso comunque sarebbe meglio
visionare la cartella clinica e i risultati degli esami per poter esprimere
un parere attendibile. Attenda almeno un anno per una prossima gravidanza,
in modo da superare completamente lo stress psico-fisico. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo