Tiroidectomia totale - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottore, ho 29 anni e nel luglio del 2005 mi sono sottoposta
ad una tiroidectomia totale. Sono alla tredicesima settimana di gestazione. Ho fatto le analisi del tsh de ft3 ft4 il 20-12-06 e i valori erano nella norma. Il 05-02-07 le ho ripetute e il tsh è risultato 35,140 e ft3 ft4
nella norma. Dopo una settimana li ho ripetuti e il tsh era 33,240 e ft3 ft4
nella norma. È possibile domando che il beta hcg abbia interferito sul
valore del tsh. Come è possibile che nell’arco di 30 gg il tsh sia schizzato
così in alto? Ci sono rischi per il feto? La cura prima di queste analisi era
eutirox 150 per 4 gg,100 per 3gg; difix tutti gg 50+25; calcium sandoz 1000
tutti i gg. dopo queste analisi il nostro endocrinologo ha portato l’eutirox
a 175 dal lun al ven, sab e dom 150 + 50; difix un giorno 100 e un giorno 75.

Redazione

Redazione

risponde:

Il TSH presenta variazioni relativamente lente rispetto al T4 ed al T4, conservando in un certo senso la memoria dell’assetto ormonale antecedente di circa 30 giorni rispetto alla variazione ormonale relativa al T4 ed al T3. In gravidanza inoltre, aumenta il fabbisogno di ormoni tiroidei. In ogni caso aggiustando di volta in volta la dose di ormone tiroideo, si riesce ad ottenere un buon controllo ormonale senza danni per il feto e la madre.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo