Tachicardia fetale a 39 settimane | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, sono alla 39esima settimana di gravidanza e la scorsa settimana ho fatto il mio primo tracciato. Per l’ampia mezzora la mia bambina ha avuto i battiti accelerati (170-180) e si muoveva parecchio. L’ostetrica allora mi ha fatto mettere sul fianco sx e dopo un po’ i battiti sono scesi e si sono regolarizzati intorno ai 150. Da allora ho fatto altri 3 tracciati ed in tutti la frequenza base era di circa 150 battiti ma in alcuni momenti (corrispondenti ai movimenti della bimba) il battito aumentava ed arrivava a picchi anche di 190!!!! È Normale?? In ospedale non si sbilanciano, mi dicono solo che è un po’ tachicardica e mi rimandano sempre a casa… Dalle varie ecografie effettuate nel corso della gravidanza non è mai emerso nessun problema al cuore della Bimba ma ora ho paura che ci sia qualcosa… Inoltre mi chiedo: se il suo battito accelera così tanto durante i movimenti come farà a reggere alle contrazioni? Aiutateci sono molto preoccupata…

Redazione

Redazione

risponde:

Le consiglio di eseguire, per cautela, una ecografia di secondo livello, a mio parere maggiormente indicata per stabilire lo stato di salute del feto.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo