Sterilita di coppia involontaria | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gent.le dr.ssa Marforio, grazie per avermi risposto delucidandomi su
indicazione a dosare ab anti sperma. Dall’isg è risultato solo ectasia e
non occlusione. La diagnosi che ci ha condotto alla fivet è: sterilità
involontaria di coppia, decisamente involontaria!le ho pensate tutte, ab
anti sperma? Omozigosi fattore mthfr!? Cardioaspirina o no? Avrei dovuto
assumere la asa in periodo fivet dato l’omozigosi mthfr?! Rivedendo tutti
gli esami preliminari alla fivet che, credo di protocollo, nulla di
patologico, nulla di significativo. Mi piacerebbe che lei mi rispondesse
ringraziandola. Cordiali saluti

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora, quando c’è una omozigosi per l’MTHFR è indicata l’assunzione dell’aspirinetta nei primi mesi della gravidanza, quindi non appena il test è positivo e proseguire anche fino alla 32° w. L’ectasia tubarica e non l’occlusione indicano che sarebbe possibile un concepimento spontaneo. L’indicazione alla fivet viene piuttosto dalla diagnosi di sterilità di coppia che è diversa dalla sterilità immunologica dovuta alla presenza di autoanticorpi nel muco cervicale o nello sperma. Nel vostro caso si fa questa diagnosi perché non si trova una causa preponderante che determina l’infertilità e si inizia quindi il percorso della fecondazione assistita. Il consiglio che le posso dare è quindi assumere l’aspirinetta o cardirene 75 mg ogni giorno dal test positivo perché come fattore di rischio aggiuntivo lei ha una trombofilia dovuta all’omozigosi MTHFR che non è causa di infertilità ma di abortività.
Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo