Stadiazione della gravidanza - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottore, ho avuto una diagnosi e una datazione di
gravidanza
ecografica non avendo cicli mestruali regolari. Il referto dice: camera
ovulare regolare contenente il sacco vitellino e l’embrione dotato di bcf
di
dimensioni compatibili con 5 settimane + 6 giorni. Le chiedo: è possibile
avere questa diagnosi dopo solo 10 giorni dal concepimento ed essere
quindi
di 3 settimane + 3 giorni? Il crl misurato è 2,6 mm; a 11 settimane + 3
giorni è 52,00 mm: ci può essere discrepanza di 17 giorni, cioè essere a 9
settimane?
Grazie per la risposta

Cara signora,
l’ecografia rappresenta l’esame di scelta per la stadiazione della
gravidanza, soprattutto quando l’epoca della ultima mestruazione risulta
incerta. L’accuratezza di stadiazione ecografica all’inizio della gravidanza
è elevata, con errore di 2-3 giorni in più o meno.
Quindi l’epoca che le è stata prospettata è quella corretta. Dalla epoca
ecografica così ottenuta, si può derivare una data della ultima mestruazione
ipotetica, ma rispondente alle reali dimensioni dell’embrione.
Tenga conto che normalmente, anche quando si calcola l’epoca di gravidanza
in base alla data della ultima mestruazione, si inizia a contare dal primo
giorno del ciclo e non dal giorno del probabile concepimento, anche se così
facendo si attribuiscono all’embrione 14 giorni in più rispetto alla sua
normale età.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo