Sono stata operata di cisti a entrambe le ovaie! - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, vorrei un vostro consiglio. Ho 27 anni, a novembre del 2006 sono stata operata di cisti a entrambe le
ovaie, questo il referto dell’esame istologico: ”1) teratoma cistico maturo
associato a cisti endomestriosica; 2) teratoma cistico maturo con componente
neurale inferiore al 10% e con presenza di tessuto tiroideo; associato
cistoadenoma mucinoso e focolai di endometriosi.”
Dopo l’intervento ho assunto l’arianna in maniera continuativa per bloccare
le mestruazioni, e poiché continuavo ad avere macchie, mi hanno sostituito
il farmaco con la minulet. A luglio di quest’anno ho fatto una visita di
controllo e mi è stato diagnosticato: ”tumefazione di pertinenza ovarica
sinistra in cui si descrive con componente endometriosica associata sindrome
aderenziale. Tuttavia non può essere esclusa la concomitanza di un
cistoadenoma e di una componente endometriosica. Utile rivalutazione tra 2
mesi. La paziente sospenderà la CO (minulet) per desiderio di maternità).”
Ho provato ad avere una gravidanza e a settembre ho riprenotato un’altra
visita per ieri, questo il referto:
”Tumefazione di pertinenza ovarica sinistra sospetta per recidiva di
cistoadenoma mucinoso con possibili focolai di endometriosi.”
La Dott.ssa che mi ha visitato mi ha rimesso in lista per un secondo
intervento dicendomi che molto probabilmente l’ovaio sinistro che risulta
non essere visibile, perchè appare occupato dalla tumefazione, andrà tolto,
o se non tolto del tutto, in grossa parte. mi ha detto di riprendere la
Minulet per evitare una gravidanza.
A questo punto mi chiedo: cosa è cambiato da luglio ad adesso? perchè due
mesi fa mi è stato detto di provare una gravidanza tenendomi sotto
controllo ogni due mesi, e adesso mi dicono che l’unica cosa possibile è
operarmi? E’ il caso di avere un altro parere? (mi hanno detto che il centro
HUMANITAS di Milano è un ottimo centro). Non so che fare sono confusa e
vorrei un consiglio da parte vostra.

Redazione

Redazione

risponde:

È difficile darle un consiglio senza una valutazione diretta; in linea generale non mi sembra pero possibile escludere la necessita di un secondo intervento anche in dipendenza delle dimensioni della cisti. Sarebbe anche utile capire se l’ovaio in cui è presente ora la cisti è quello in cui è gia stata tolta la cisti mucinosa.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo