Sono rimasta incinta a 41 anni per un incidente di percorso! - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dr Annona, sono rimasta incinta a 41 anni per un incidente
di percorso in un giorno da definire sicuro… ho scelto di abortire per
questioni personali molto delicate, mi ritrovo da circa un anno, sin dal
primo mese dell’accaduto ad avere amenorree, problemi di mancata
ovulazione, senso di bruciore cronico che da tampone hanno evidenziato la
candida ed escherichia coli, ho fatto una cura, ma avverto cmq anche se in
modo meno intenso gli stessi sintomi.
Cerco inoltre un figlio da vari mesi senza successo, e dai dosaggi
ormonali è scaturito un fsh con valore 23 in terza giornata.
Mi chiedo come sia possibile passare da una fase fertile ad una fortemente
in panne in maniera così brusca! È dipeso dall’aborto? Psicologicamente non ho mai superato quel trauma, vivo ancora adesso la cosa come un grave
lutto difficile da elaborare, non mi perdono e vorrei rimediare ad ogni
costo. Ho fatto anche le stimolazioni con ovulazioni seguite da rapporti
mirati, ma non di buona qualità. Mi dica, posso essere stata danneggiata in
qualche modo con quell’aborto maledetto? Posso fare degli esami per
constatarlo. Quali? Grazie di vero cuore e mi risponda appena può.

È evidente che lei si colpevolizza molto per quell’aborto e quindi tende ad
attribuirgli la causa dei suoi attuali disagi. Lei mi parla di “vari mesi”
di tentativi e di aver fatto anche delle stimolazioni dell’ovulazione. Mi
sembra comunque troppo poco per parlare di infertilità e/o di problemi e
danni. Se a suo tempo l’aborto è stato eseguito presso una struttura
ospedaliera autorizzata, non dovrebbe temere alcun danno dall’aborto. Se
proprio ha questo tarlo faccia un’isteroscopia, tecnica con la quale
attraverso una sottile ottica possiamo guardare all’interno dell’utero e
verificare che non si siano formate delle aderenze patologiche, unica
evenienza sfavorevole possibile in seguito ad un raschiamento. Cordiali
saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo