Parto naturale dopo tre cesarei: quali sono i rischi? - GravidanzaOnLine

“Quali sono i rischi di un parto naturale dopo tre cesarei?”

Anonimo

chiede:

Salve, ho 26 anni e sono mamma di tre bambini (7, 6 e 3 anni), tutti e tre avuti con taglio cesareo (durante prima gravidanza ho avuto distacco della placenta e  ho fatto cesareo anche per gli altri). Vorrei, in una futura gravidanza, poter procedere con un parto naturale. Quali sono i rischi a cui vado incontro? Grazie.

Dott. Sandro Zucca

Dott. Sandro Zucca

risponde:

Buongiorno signora, dopo un precedente taglio cesareo è possibile partorire naturalmente in circa il 50% dei casi, correndo però un rischio dello 0,5/1/100 che in travaglio si verifichi la rottura dell’utero, complicazione con temibili e potenzialmente catastrofiche conseguenze per madre e bimbo.

Dopo due tagli cesarei tale rischio aumenta, e dopo tre nemmeno so se esistano statistiche in proposito. Quel che è certo è che nella stragrande maggioranza dei punti nascita la sua richiesta non troverebbe accoglienza, considerati anche i rischi che graverebbero, oltre che su di voi, anche sui medici.

Ci pensi molto bene, e poi ci ripensi ancora. Comunque, complimenti per la sua buona volontà di assecondare la natura, anche se, per ora, solo in teoria.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie

  • Parto