Terzo mese di gravidanza: quando finisce? - GravidanzaOnline

Quando finisce il terzo mese?

Anonimo

chiede:

Salve! Mi chiamo Franca, ho 30 anni e sono alla tredicesima
settimana di gravidanza (12+5). Il mio è un dubbio un po’ sciocco, ma, mi creda, mi piacerebbe sapere la risposta! Allora la mia ultima mestruazione l’ho
avuta il 21/2, quindi ora sarei a 11+6, ma dall’ultima ecografia risulta che il piccolino è circa 6 giorni avanti (come pensavo visto che credo di aver ovulato all’8/9 giorno del ciclo). La mia domanda è: quando finisce il
terzo mese? Alcuni mi dicono che si contano tre mesi dalla u.m., quindi
sarebbe il 21/5, altri mi dicono che si conta all’indietro dalla dpp (28/11) e quindi sarebbe il 28/5, altri ancora (ma non so su che base), mi dicono
che il primo trimestre finisce all’inizio della 14a settimana, quindi a 13+1. Qual’è quella vera? Il mio gine lo rivedo solo a metà giugno, e per quella data spero che questo benedetto primo trimestre sia finito!! Grazie in anticipo per la risposta!

Gentile Franca,
mi sembra che lei stia cercando di capire quando le scade una cambiale! Ma
possibile che con tutte le paure e le angosce e le incertezze di questa
vita, dobbiate crearvene di nuove e, mi consenta, del tutto inutili. Cosa
cambierà quando lei avrà appurato con precisione quando finisce il primo
trimestre? Comunque non voglio deluderla, ma la invito nel contempo a
leggere le mie precedenti risposte sull’argomento: e già, la sua non è
un’ansia inedita, al contrario è molto frequente. Noi ginecologi usiamo per
convenzione calcolare l’epoca gestazionale che comincia con il giorno
dell’ultima mestruazione. Si sa però che l’ovulazione avviene intorno al 14°
giorno e che quindi di fatto la gravidanza inizia il giorno del
concepimento. L’ecografia talvolta rivela una discrepanza, come nel suo
caso, e allora occorre correggere in base all’entità di questa differenza.
Ora, se lei vuole contare come noi, consideri l’epoca gestazionale, alla
quale deve aggiungere i 6 giorni rilevati dall’ecografia. Conti quindi 90 (3
x 30) giorni + 6 dall’ultima mestruazione e veda sul calendario a quale
giorno corrisponde. Se vuole contare dal giorno del concepimento, deve
innanzitutto individuarlo (se per esempio ha avuto un solo rapporto e
ricorda il giorno), e a quel punto basta calcolare solo i 3 mesi, in quanto
non dovrebbero essere necessarie correzioni. Contare a ritroso dalla data
del parto è molto impreciso oltre che più complicato, in quanto quella data,
al momento, è solo presunta e non è detto che sarà quella effettiva. Utilità
di tutto ciò: nessuna. Cordiali saluti e auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo