Gravidanza, polipo e rapporti sessuali: consigli - GravidanzaOnline

“Sono incinta e ho un polipo: posso avere rapporti sessuali con mio marito?”

Anonimo

chiede:

Salve, sono alla settimana 23 di gravidanza e nei mesi passati ho avuto una minaccia d’aborto. Ora sembrerebbe andare tutto molto bene, se non fosse per la presenza di un polipo nel collo dell’utero che, ogni tanto, dà luogo a sanguinamenti. In queste condizioni posso avere rapporti sessuali con mio marito? Sarebbero pericolosi per il bambino? Grazie per la risposta.

Dott. Sandro Zucca

Dott. Sandro Zucca

risponde:

Gentile signora, i sanguinamenti del collo dell’utero, soprattutto se sono presenti cerviciti o polipi, sono resi più frequenti dal rapporto sessuale vaginale, e di conseguenza, viste anche le precedenti perdite di sangue (minacce d’aborto lei dice?) sarà più prudente dedicarsi a forme di attività sessuale che non comprendano la penetrazione in vagina. Per una coppia stabile e fantasiosa ciò non dovrebbe essere un problema. L’asportazione del polipo endocervicale è proponibile solo se le perdite di sangue divenissero frequenti, copiose e non gestibili.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
You have already voted 5, 1 mese ago.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie