Anonimo

chiede:

Egregio dottore, ho 32 anni, mio marito 37, siamo sposati da quasi 4 anni. Ad un anno e mezzo dal matrimonio sono rimasta incinta, camera gestazionale vuota, raschiamento! Dopo 3 mesi da questo evento, nuova gravidanza ma non si sente il battito alla prima eco, aborto spontaneo! Dopo ancora un anno si verifica la terza e ultima gravidanza, riesco a sentire il battito ma c’è minaccia e con la beta che cresce di poco finisce spontaneamente anche questa! Abbiamo fatto tutti gli esami genetici, tutti ok, mio marito ha solo una percentuale medio bassa di spermatozoi con il 20%di motilità. Nonostante si sia operato un anno fa di varicocele. Abbiamo anche tentato curette ormonali e due inseminazioni intrauterine, ma nessuna ha avuto esiti. Le gravidanze sono sempre arrivate spontaneamente! Le mie domande sono: esistono indagini per capire perchè il mio corpo sembra rigettare la gravidanza? Può essere un problema immunitario o un problema di seme debole? E’ opportuno tentare una icsi o rischierei di perdere ugualmente il bambino? Ho sempre abortito allo scoccare del secondo mese ed anche le analisi sul dna e sulla coagulazione sono buone per entrambi. Circa 7 specialisti mi hanno detto che non c’è da preoccuparsi, ma intanto vorrei delle risposte sull’accaduto per vivere, semmai arriverà, un pò più serena la prossima avventura! Grazie e saluti,

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora, non ho molte spiegazioni da fornirle, visto che già altri colleghi le hanno fatto fare tutte le analisi possibili per inquadrare il problema. Sicuramente non mi sento di consigliarle il ricorso a tecniche di fecondazione assistita visto che ha avuto tre gravidanze spontaneamente anche se poi sono finite presto e male; quindi clinicamente sono sempre un successo. Se non ci sono alterazioni di tipo trombofilico o genetico, le consiglio di riprovare serenamente ad avere una gravidanza naturalmente, dopo aver fatto qualche accertamento in pìù sulla cavità uterina (isteroscopia) se già non l’avesse fatto. Inizi ad assumere l’acido folico. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo