'Perché dopo l'aborto perdo liquido dal seno?' | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentilissimo dottore, purtroppo 5 mesi ho avuto un aborto terapeutico ed in seguito mi hanno somministrato la pillola per evitare che scendesse il latte. Tuttavia questo mese alla fine del ciclo strizzando il capezzolo ho notato una fuoriuscita di liquido biancastro e appiccicoso. Mi chiedo se ciò possa essere riconducibile alla passata gravidanza o se non ci sia qualche squilibrio ormonale, aggiungo che da due mesi con mio marito stiamo provando ad avere una gravidanza. Un livello di prolattina alta potrebbero impedire il concepimento, in tal caso si potrebbe risolvere con una cura farmacologia? In attesa di una sua gentile risposta la saluto cordialmente.

Dott. Sandro Zucca

Dott. Sandro Zucca

risponde:

Cara signora,
piccole secrezioni lattescenti dal capezzolo possono permanere per mesi dopo una gravidanza, anche se terminata sfavorevolmente come nel suo caso. Due mesi di ricerca infruttuosa di una gravidanza sono veramente troppo pochi per fantasticare sulla possibile presenza di difficoltà al concepimento, e non vale certo la pena di fare, ora, alcun accertamento, visto anche che la gravidanza, pochi mesi fa, era comunque insorta, e perciò, di certo, la vostra coppia non ha particolari problemi di fertilità. Auguri che un certo test diventi presto positivo.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie