Pap test: lesione intraepiteliale squamosa a basso grado - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Caro Dottore, ho 26 anni, non sono incinta, e qualche giorno fa
l’esito del pap-test diceva: lesione intraepiteliale squamosa a basso grado.
Si consiglia colposcopia. Due giorni fa ho fatto anche la colposcopia,il cui
risultato diceva: reperto colposcopico anormale, zona di trasformazione
anormala (grado I), epitelio acetobianco sottile, mosaico regolare. Test di
Schiller: non captante. Biopsia singola: esocervice.
Sono un po’ preoccupata, la parola stessa “biopsia” mi ha creato un po’
d’ansia, il ginecologo non m’ha aiutato perché diceva che prima dei
risultati della biopsia non poteva dirmi niente (nemmeno una parola di
conforto!).
Sono circa 48 ore che ho fatto la colposcopia e volevo chiedere se è normale
avere ancora delle perdite di sangue e per quanto riguarda i rapporti
sessuali volevo sapere se è necessario aspettare un po’ di tempo prima di
riprenderli.
Grazie, gentili saluti

Cara Francesca,
in questi casi diciamo dubbi è utile l’esecuzione di una biopsia per escludere
qualsiasi problematica di maggior rilievo. Non dovrebbe venir fuori niente di
preoccupante, questo in attesa dell’esame istologico. Avere qualche perdita
ematica è normale, mentre per ora è utile evitare i rapporti sessuali.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo