Anonimo

chiede:

Buongiorno, Le scrivo
per un problema che mi imbarazza e di cui non riesco a parlare con il mio ginecologo. Sono alla 18-esima settimana di gravidanza, considerata a rischio causa distacchi della placenta con conseguenti continue (da inizio di qs gravidanza, nelle precedenti due gravidanze senza nessun
problema) perdite di sangue e 3 emorragie molto importanti. A seguito

di un ricovero recente all’ospedale e una serie di esami, mi è stato detto che è tutto ok e che devo rimanere a riposo. Ho notato però che le perdite di sangue aumentano e diventano più rosse dopo i miei risvegli notturni causati da orgasmi del tutto spontanei. Esiste un modo per poterli evitare?
Purtroppo mi capitano ogni 3-4 giorni e mi spaventa l’idea che possano creare contrazioni dell’utero ed essere causa dei distacchi della placenta che non riescono a riorganizzarsi. La ringrazio.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Cristina, non penso che i fenomeni notturni possano interferire con la sua gravidanza. Si consulti oltre che col ginecologo anche con un neurologo, che forse la saprà indirizzare nella giusta direzione.
Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo