Misure della cisterna magna | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve,
ho effettuato l’ecografia morfologica alla 21+4 ed ecco i parametri biometrici:
BDP 54 (40° percentile),
TCD 24 (74° percentile),
HC 194 (53° percentile),
AC 159 (19° percentile),
Femore (91° percentile),
Omero (73° percentile),
HC/AC (87° percentile).
Misure dell’estremo cefalico:
Diametro fronto-occipitale: 69,
Diametro fronto-talamico: 43,
Diametro intraorbitario: 14,
Diametro transorbitario: 35,
Cisterna magna: 3,
Atrio destro: 6,
Atri sinistro: 7,
Plica nucale: 3.
Note: evidenziato l’estremo cefalico, la linea mediana e le cavità orbitarie. Dimensioni al momento attuale nella norma dei ventricoli cerebrali a livello degli atri (trigono). Normale aspetto della fossa cranica posteriore. Evidenziato il profilo fetale. Sono un po’ perplessa dalle misure della cisterna magna, pari a 3 mentre il range di valori di riferimento che ho trovato su Internet per la 21a settimana gestazionale è 3,5/5,4/7,5 (5°, 50° e 90° percentile)
Gradirei il vostro parere su questo valore e, se possibile, anche sugli altri.
Mille grazie in anticipo, saluti

Redazione

Redazione

risponde:

L’importante è che vi sia uno spessore della cisterna magna che non superi un certo valore. Il problema è quando appare invece obliterata o patologicamente dilatata e nel suo caso non è né l’uno né l’altro. Io neanche sapevo esistessero delle tabelle con i percentili di questo parametro. Tutti i dati vanno nel complesso bene e vengono riportati nel referto per documentare le osservazioni sequenziali effettuate. Quel che conta sono le conclusioni, che lei non riporta, e che sono sicuramente “gravidanza in normale evoluzione”. Perchè complicarsi la vita?

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo