Malformazioni attribuibili alla villocentesi? | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Carissimi dottori, siamo Anna e Angelo da Milano e abbiamo da
sottoporvi una domanda: a maggio é nata la figlia di alcuni amici,
entrambi
sono diventati genitori in età avanzata (41 anni tutti e due) e, come
tali,
hanno deciso, durante la gestazione, per una villocentesi risultata nella
norma. Giorni fa abbiamo visto la bimba; la piccola presenta anomalie
nella
forma di tutte le dieci dita dei piedini, solo i pollici hanno una forma
definita, le altre dita sono appena abbozzate mentre pianta del piede
e
caviglie sono normali. Anche l’anulare e il mignolo delle manine che la
bimba muove normalmente non presentano unghie e, a quanto sembra, ciò
é
dovuto alla mancanza dell’ultima falange delle dita. Lascio immaginare
le
lacrime della madre e del padre… A parere dei genitori, sembra che le
malformazioni siano da attribuire alla villocentesi (teoria sostenuta
anche
dai medici dell’ospedale dove é nata la bimba), che avrebbe causato un
temporaneo ammanco di flusso sanguigno e quindi i danni al feto descritti.
Tutto ciò può essere vero? E se si, con quale tranquillità ci si può
sottoporre ad un esame del genere? E allora, cosa servono le ecografie
se
non vengono contate dita di mani e piedi dei bimbi? Vi prego di
rispondermi,
poiché leggendo le numerose domande sul sito, nulla ho trovato di simile
alla mia domanda, anche perché siamo sposati e stiamo cercando un figlio
anche noi e non so se mi sottoporrei con tranquillità a questi esami così
invasivi (ho 32 anni e mio marito 48, forse rientro anch’io, data l’età
del
partner, nella casistica delle persone a rischio x cui si rendono necessari
villocentesi o amniocentesi).
Grazie per i dubbi e le paure che ci toglierete.

Egregi Anna ed Angelo da Milano, innanzitutto voi non siete a rischio per
malformazione cromosomica più di tutte le altre coppie, quindi non vi sarà
necessità né di villocentesi né d’altro, a meno che non sia da voi espressamente
richiesto. Per quanto riguarda la disavventura dei vostri conoscenti, purtroppo
i rischi di lesioni embrionarie vi sono sempre e, solitamente, menzionate
nel consenso informato sottoscritto. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo