Lupus anticoagulante - GravidanzaOnLine

Lupus anticoagulante

Anonimo

chiede:

Gentile dottore, sono una ragazza di 33 anni con un marito di 46, sono quasi tre anni che tentiamo di avere un figlio. Abbiamo fatto tutti gli esami del caso tra cui quelle del liquido seminale (la cui attività è del 40 %) e quelle del lupus anticoagulant. Le invio i risultati di quest’ultimo: ICA 836.47 i cui parametri di laboratorio sono tra 0 e 15.00; TTI index (trombopl 2 %) 1.05 i cui parametri sono tra 0 e 1.25 ; tempo di coagulazione da dRVV 46.70 i cui parametri sono tra 20.00 e 36.00; dRVV ratio (conferma) 1.35 i cui parametri sono tra 0.70 e 1.25.
Abbiamo fatto già un tentativo di fecondazione assistita in cui l’embrione aveva attecchito ma le analisi del beta hcg erano sempre basse fino a quando il mio ginecologo ha deciso di fare il raschiamento. Credo anche perché nelle varie ecografie non si vedeva nulla.
Subito dopo il transfer il ginecologo mi aveva prescritto anche l’aspirinetta e prontogest.
Ho appena iniziato di nuovo la stimolazione per il nuovo tentativo di fecondazione assistita. Pensa che nonostante il valore del lupus ant. avrò qualche possibilità di rimanere incinta?
Grazie di ogni eventuale delucidazione.

Redazione

Redazione

risponde:

È difficile dirlo… sicuramente il LAC è fattore di rischio per aborto, a volte contrastabile con cortisonici, da valutare caso per caso.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 4.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo