'Perdite di sangue dopo il parto, mi devo preoccupare?' - GravidanzaOnLine

Stefania

chiede:

Buonasera,
avrei bisogno di un vostro parere in attesa della visita con il mio ginecologo.
Sono al 35esimo giorno post parto dopo 10 giorni mi hanno trovato residui di membrane non vascolarizzate nell’utero.
Sono stata sottoposta a cura antibiotica e medicinale per contrarre l’utero. Sono stata poi sottoposta a due ecografie nell’arco di 20 giorni in cui si è evidenziato utero sostanzialmente pulito. Da allora però continuo ad avere lochiazioni intermittenti, paiono finite e poi riprendono sempre di colore rosso vivo. Non sono particolarmente abbondanti, diciamo 2/3 salva slip a giorno. Però mi mettono in ansia.
È possibile sia rimasto qualcosa non visibile dall’ecografia? Se fosse così cosa rischierei? È invece possibile che le lochiazioni vadano e vengano?
Inoltre nell’ultima ecografia effettuata 10 giorni fa mi era stato detto che stavo ovulando. Oggi con le perdite ho i tipici dolori alle ovaie da ciclo e sono passata all’allattamento misto, può essere già il capoparto?
Scusate le tante domande

Gentile Stefania,
il risultato ecografico dipende enormemente dall’esperienza del medico che esegue l’esame, e dalla potenza dell’apparecchiatura.
Una ecografia effettuata allo stato dell’arte, tranne casi particolari, è perfettamente in grado di evidenziare eventuali residui. In ogni caso le consiglio di eseguire il dosaggio della beta HCG plasmatica per cautela.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo