Lieve dilatazione del trigono - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Ho 31 anni, la prima gravidanza. Tre giorni fa ho fatto l’ecografia –
21+2gg. Risultava TRIGONO 11.4 (il resto a posto). Dicono che il limite e
10 e fra 2 settimane devo fare un’altra ecografia per controllo trigono.
Vi prego di spiegarmi che cosa vuol dire questo valore e che cosa
potrebbe
comportare per il bambino (maschio) nel caso risulti di nuovo più del
limite? Devo preoccuparmi (anche se lo sono gia?)?

Il trigono rappresenta una porzione dei ventricoli cerebrali, strutture
all’interno delle quali scorre il liquor cefalo rachidiano.
Il problema dei valori al limite o lievemente aumentati di tale struttura é
quasi all’ordine del giorno. La valutazione di tali casi é complessa.
Semplificando posso dirLe che quando la lieve dilatazione trigonale
rappresenta l’unico segno (assenza di altre anomalie fetali, assenza di
segni laboratoristici di infezioni come parvovirus, citomegalovirus, e in
presenza di pregressa translucenza normale), ci sono buone possibilità che
si tratti di un evento transitorio di scarso significato senza alcuna
conseguenza.
Purtroppo la assoluta certezza non é possibile fornirLa in quanto é sempre
possibile che tale condizione sia espressione di anomalia cromosomica o
sindrome o di ostruzioni anche parziali del sistema ventricolare cerebrale.
Se non é già stata eseguita, Le consiglio di effettuare una ecografia
diagnostica (o di terzo livello) ancor meglio se associata ad eco 4D.
Ribadisco però che spesso casi come il Suo, rappresentano varianza in
assenza di patologia.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo