Lieve dilatazione del corno occipitale destro - GravidanzaOnLine

Lieve dilatazione del corno occipitale destro

Anonimo

chiede:

Salve, invio questo messaggio sperando che qualche ginecologo esperto di ecografie possa aiutarmi. Ho una cognata al settimo mese di gravidanza
alla quale è stato detto, in caso di controllo ecografico, che il feto presenta una lieve dilatazione del tronco occipitale destro. Comprensibilmente è preoccupata. Cosa può indicare ciò? Vi è qualche possibile
patologia in atto o esiste qualche rischio? Io sono un medico veterinario ma non ho idea della “diagnosi”. Prego chiunque possa darmi informazioni o suggerimenti bibliografici di segnalarmeli al più presto possibile. Fiduciosa in una risposta, ringrazio molto.

Non so cosa intenda per tronco occipitale, ma suppongo che volesse dire
corno occipitale dei ventricoli laterali, e in particolare dell’area del
trigono che siamo soliti misurare per valutare il volume di detti
ventricoli. Il valore considerato limite è 10 mm, ma talvolta vi sono delle
ventricolomegalie dette borderline, che arrivano anche a 12-13 mm, senza che
vi siano problemi. Una misura di 7 mm invece è considerata sicura. Valori
superiori a 13 mm possono corrispondere ad un idrocefalia. Valori borderline
richiedono comunque un’attenta valutazione di tutta l’anatomia intracranica
e della colonna. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo