Le ovaie microcistiche possono compromettere una gravidanza? | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno dottore, sono una ragazza di 24 anni e in seguito all’ultima
visita la ginecologa mi ha diagnosticato l’utero RVF e le ovaie
microcistiche. Mi ha quindi prescritto la Diane per 4 mesi, al fine di
curare l’acne che purtroppo non scompare, e poi la Gracial per continuare
la
cura.
Ho fatto anche delle analisi per vedere il livello ormonale e ho
l’androstenedione a 4,6.
Cinque mesi fa ho sospeso la pillola che prendevo (Loette) per far
riposare l’organismo, ma purtroppo dopo i primi 2 mesi, in cui il ciclo è
stato regolare, ha cominciato a tardare sempre di più fino ad oggi che lo
sto ancora aspettando (dopo l’ultimo iniziato il 15 settembre).
La mia domanda è questa: possono le ovaie microcistiche compromettere un
futuro concepimento e quindi la gravidanza? È molto importante per me saperlo perché vorrei sposarmi e formare una
famiglia….
Grazie

Gentile Romina,
la sindrome dell’ovaio microcistico dà spesso deficit dell’ovulazione e
quindi infertilità. Tuttavia è possibile utilizzare strategie terapeutiche
tali da risolvere il problema e quindi la invito a non allarmarsi. Per il
momento tenga a bada il sovrappeso, faccia attività fisica e limiti
l’introduzione di zuccheri. Cordiali saluti e cari auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo