Anonimo

chiede:

Buongiorno gentili dottori, ho 27 anni e sono incinta di 25 settimane; mi rivolgo alla vostra disponibilità perché non è facile interpretare segnali fisici nuovi capendo se fisiologici o preoccupanti! Il sintomo che avverto da qualche giorno è una sorta di indolenzimento alla vagina/collo dell’utero quando cammino e soprattutto alzo le gambe: è una sensazione che descriverei come quando si fa palestra e si hanno i muscoli indolenziti… è da qualche giorno che non passa, anzi ieri era aumentato, e ovviamente ho pensato alla peggior eventualità del collo che non ce la fa più a sopportare il peso che cresce, infatti da sdraiata non avverto alcun disturbo a parte la sensazione del bambino molto basso (infatti nelle ecografie la sua presentazione è sempre stata cefalica fin dall’inizio). Possibile che questo sia il motivo della sensazione di indolenzimento? All’ultima visita il collo risultava sempre chiuso e regolare anche se accorciato rispetto alla visita prima (da 45 mm a 31 mm). Ho inoltre, per fortuna saltuariamente, contrazioni (fastidiose ma non dolorose) ormai da un paio di mesi… vi ringrazio molto dell’attenzione

Redazione

Redazione

risponde:

Il fatto che il feto abbia la testa in giù non significa assolutamente che possa in qualche maniera spingere se la testa è posizionata in alto. Se ha le contrazioni è obbligatorio trattarle.
La misura del collo uterino va presa preferibilmente con ecografia transvaginale da medico esperto in diagnostica con ultrasuoni.
31 mm non sono molti. Ad ogni modo non credo che questo sia la causa dei suoi sintomi. Occorre accertarsi anche che non abbia infezioni vaginali.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 4.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo