Incremento dell’emoglobina fetale in gravidanza!

Anonimo

chiede:

Buon pomeriggio, sono in attesa del mio secondo figlio…
sono nella undicesima settimana… ho eseguito le analisi per la microcitemia sia io che mio marito e siamo risultati tutti e due non microcitemici, ma io solamente sono risultata con un valore del sangue alterato… cioè ho un incremento di hbf monocilico o monocitico… in pratica la dottoressa che mi ha dato il responso delle analisi mi ha detto che mi consigliava di fare un’ulteriore esame chiamato biologia molecolare per vedere esattamente meglio… mi ha consigliata che anche i miei genitori dovrebbero fare le prove microcitemiche…. anche se so con certezza che tutti e due i miei genitori non sono microcitemici, cmq mi ha detto che la gravidanza è ok, il bimbo sta bene, il feto sta bene… ma allora cosa ho? Il mio ginecologo vedrà i risultati nella settimana che verrà, ma voi potete dirmi in termini da poter capire se è una cosa brutta? Io per ciò che mi ha spiegato la dottoressa ho capito che è una cosa da nulla, e visto che la gravidanza precedente l’ho fatta bene e le analisi mi risultavano sempre buoni, può esser che è la gravidanza che mi porta questo valore alterato… mah!!! Spero tutto bene… vi ringrazio per la vostra gentilezza nel rispondermi… buona serata.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora, penso che si tratti soltanto di una precauzione da parte del suo curante molto scrupoloso e che non debba allarmarsi per questo problema che, anche in caso negativo, si potrà risolvere per il meglio. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo