Ho ancora lochiazioni a distanza di 14 giorni dal parto… - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, sono la signora Francesca di Napoli e già le ho inviato 2
e-mail in merito al mio problema della giuntopatia, e,alla fine della
gravidanza, sul fatto di avere l’antitrombina funzionale bassa.
La ringrazio infinitamente per le risposte che mi ha dato, rivelatesi
entrambe corrispondenti a realtà: il 4 giugno mia figlia è nata da parto
cesareo (come gli altri 2) e sta bene, tra l’altro ho avuto modo di
incontrare lei “al lavoro” poiché ho partorito agli Incurabili! La mia pressione è
sempre “ballerina”, per il resto il taglio esterno è chiuso perfettamente e
non secernente in soli 12 giorni, nonostante io sia in sovrappeso.
Le domande che volevo porle sono le seguenti: – causa la pressione, non mi hanno prescritto le methergin, e ho ancora
lochiazioni a distanza di 14 giorni: rischio qualche infezione? Quanto
possono
durare al massimo? E soprattutto, bagno e doccia mi sono consentiti? Premetto
che ovviamente le perdite vanno “a ondate”. 2 giorni quasi niente, un giorno
abbondanti. – dopo quanto tempo posso riprendere i rapporti con mio marito? – all’uscita dall’ospedale, ho rifiutato la visita, pensando che il mio
dottore me la facesse quando avrei tolto i punti, invece non mi ha
visitato. È una procedura abituale? Con gli altri 2 cesarei mi hanno
visitata
dopo il capoparto, anche adesso sarà così? Ringraziandola anticipatamente della risposta le porgo distinti saluti,

Gentile Francesca,
il Methergin può aiutare ma non è indispensabile. Inoltre se allatta, lei
produce da sola l’ossitocina che, oltre a facilitare l’uscita del latte,
provoca anche energiche contrazioni uterine, forse anche più del methergin.
Se però ha perdite di sangue abbondanti e di colore rosso vivo, può essere
il caso di fare una visita. Più che rischiare un’infezione c’è il rischio di
anemizzarsi. Può fare la doccia, mentre per i rapporti le consiglio di
attendere almeno un mese e che le perdite siano scomparse. Curi bene
l’ipertensione. Cordiali saluti e cari auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo