Gravidanza e odore di pittura | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, ho scoperto di essere incinta, dovrei essere nella terza/quarta settimana dal concepimento. Il mio problema è che nel mese di aprile hanno fatto dei lavori nel posto dove lavoro, quindi ho respirato odore di pittura e polveri. L’ambiente è pero molto grande e ho sempre avuto le porte d’ingresso scorrevoli che danno sull’esterno bloccate all’apertura e la mia scrivania è a un paio di metri dall’uscita, inoltre uscivo spesso fuori per non stare otto ore seduta. La mia paura è che sia successo qualcosa anche se si tratta dei primissimi giorni dall’eventuale rapporto, ad oggi l’odore è quasi svanito, continuo ad avere le porte aperte e ribadisco che non mi trovo in una piccola stanza, però chiaramente mi è rimasta la paura e non so che cosa fare. Crede che i primi giorni dal concepimento posso aver danneggiato? Ed oggi che l’odore di nuovo è molto lieve dovrei non lavorare?

Redazione

Redazione

risponde:

Esistono vari prodotti che possono essere utilizzati nella ristrutturazione di una casa. Non so quindi i singoli costituenti delle vernici e dei prodotti che possono aver utilizzato nel suo caso. Non credo però che l’odore di vernici normalmente impiegate possa aver creato danni, neanche in gravidanza precoce.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo