Anonimo

chiede:

Salve dottore, io sono alla 2a gravidanza dopo che la prima si è interrotta alla 8a settimana. Io sono stata operata di utero setto 2 anni fa, però dopo che sono rimasta incinta adesso sono alla 16a settimana, quasi 17, si sono accorti che il setto non è stato rimosso completamente. Adesso mi hanno messo a riposo assoluto, mi alzo soltanto per mangiare e andare in bagno, mi prendo il prontogest per via vaginale e multicentrum materna. Vorrei gentilmente un vostro consiglio e un vostro parere nel proseguire nel migliore dei modi la gravidanza. Grazie e cordiali saluti.

Redazione

Redazione

risponde:

È difficile per me valutare meglio dei suoi curanti, perchè non ho la possibilità di esaminarla in prima persona. Posso dirle che in genere il setto non si rimuove quasi mai completamente. Ora che c’è la gravidanza che distende la cavità, magari gli esiti del setto sono più evidenti. Almeno credo che sia così, poi tutto è possibile, anche che il setto sia ancora tutto lì, ma a naso lo escludo. Non ho capito poi che sintomi ha: se c’è minaccia d’aborto, con perdite ematiche e contrazioni, posso condividere tutte le precauzioni. Se invece non c’è nessun sintomo, ahimè tutto questo riposo assoluto mi pare eccessivo. Comunque ribadisco che il mio giudizio si basa solo su supposizioni e non è attendibile. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo