Gravidanza con utero fibromatoso: i rischi - GravidanzaOnLine

“Ho un utero molto fibromatoso e sono incinta: sarà una gravidanza difficile?”

Elena

chiede:

Buongiorno, sono al secondo mese di gravidanza con un utero molto fibromatoso (fibromi multipli da tre a cinque cm disposti a  grappoli). I medici che ho visto mi hanno informato e terrorizzato riguardo i numerosi rischi che corre la gravidanza (aborto prima, parto prematuro, possibili handicap del bambino ecc) e la mia impressione è che nessuno veda bene la situazione, anche se poi mi dicono che non è detto che si verifichino tutte queste cose e che non si possono fare previsioni ma vedere, fase per fase, cosa succede. Possibile che io debba vivere altri sette (forse) mesi con questa angoscia? Se ci sono tutti questi rischi, non sarebbe meglio interrompere la gravidanza ora? Sono molto preoccupata e spaventata, non so cosa pensare. Grazie per la disponibilità.

Dott. Sandro Zucca

Dott. Sandro Zucca

risponde:

Buongiorno Elena, purtroppo queste sono le situazioni che si verificano quando non viene fatto alcun controllo in vista della gravidanza, e ci si ritrova durante la gestazione con problematiche che sarebbe stato possibile affrontare con successo in precedenza. Ora cerchiamo di non esagerare con le previsioni catastrofiche: quel che è certo è che ho personalmente assistito con successo, pur senza possibilità di fare alcuna terapia, numerose gravidanze con condizioni simili alla sua. Molte di queste donne hanno anche partorito per le vie naturali senza problemi. Allora… guardi al futuro con ottimismo e con la necessaria prudenza.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie