Gravidanza a rischio per connettivite indifferenziata - GravidanzaOnLine

Gravidanza a rischio per connettivite indifferenziata

Anonimo

chiede:

Buongiorno, sono una ragazza di 22 anni alla seconda gravidanza, la prima ha avuto buon termine anche se ho partorito un mese prima con taglio cesareo a causa di un’importante piastrinopenia, questa volta alla morfologica è stata riscontrata una lacuna nella placenta di circa 4,5 cm e la flussimetria doppler delle arterie uterine:PI dx = 0.54 sx con incisura dicrota = 0.81.Volevo sapere se possibile quale possa essere la causa della mia lacuna e se la gravidanza è molto a rischio? Premetto che il feto ha sviluppo nella norma e attualmente sono in terapia con eutirox 75 mg per 5 giorni e eutirox 50 mg per 2 gg, deltacortene 5 mg, cardioaspirina, folidex e plaquenil. La ringrazio in anticipo per la risposta.

Redazione

Redazione

risponde:

Le lacune placentari sono di vario tipo ed estremamente frequenti. Spesso sono vascolari e non hanno, tranne particolari casi, nessun significato. Spetta alla esperienza dell’ecografista capire, entro certi limiti, che tipo di lacuna si sta osservando.
I flussi nelle arterie uterine possono regolarizzarsi entro la 25 sett. La persistenza di flussi non “maturi” dopo tale periodo o flussi fortemente alterati anche in epoca precedente, sono indicativi di aumentato rischio per gestosi o ritardi di crescita, rischio non certezza.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo