"I miei genitori non accettano la gravidanza: cosa posso fare?"

Anonimo

chiede:

Salve dottoressa, ho 34 anni e sono già mamma di due meravigliosi bimbi. Ora sono incinta nuovamente e la gravidanza non è stata assolutamente cercata. Mio marito, come me, ha accettato la cosa e stiamo vivendo più o meno serenamente la situazione, anche se sappiamo già che dovremo stringere la cinghia.

Il problema, però, sono i miei genitori, che affermano che sono stata sconsiderata e che questo bambino, semplicemente, non dovrebbe nascere perché comprometterà la mia vita lavorativa e la sicurezza economica della famiglia. Mi sento molto sotto pressione e la poca accettazione da parte dei miei genitori mi sta quasi facendo pensare all’aborto. Sicuramente non sto vivendo la gravidanza serenamente e sono davvero molto confusa e triste. Non so cosa fare….

Buongiorno signora, immagino il difficile momento: scegliere di accogliere un figlio che non era “pensato” non sempre è facile. Da quanto mi dice però, lei e suo marito avevate trovato un vostro equilibrio rispetto a questa scelta. Tutto è stato rimesso in discussione dopo la poca accettazione da parte dei suoi genitori. La decisione spetta solo a lei e a suo marito, è una scelta delicatissima e profonda, si dia modo di pensare davvero a cosa volete voi, a quanto potrà valere la pena fare sacrifici per questo nuovo bambino e quali potrebbero essere le vere difficoltà.

Nessuno dovrebbe avere il potere di decidere al posto suo (vostro) una cosa del genere: accolga i dubbi e le perplessità, ascolti tutte le sue emozioni anche se contrastanti e poi, ascoltando solo il suo cuore e la sua mente (e il cuore e la mente di suo marito), faccia la scelta che è più giusta per voi. I migliori auguri per una scelta consapevole e sentita.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Psicologo

Categorie