Futuro papà se lei dice si! - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno,
mi chiamo Luca e scrivo per chiedere aiuto. La mia compagna è alla ottava
settimana e non sa ancora se vuole o meno nostro figlio.
Dovevamo sposarci a settembre e non abbiamo mai fatto nulla per evitare
gravidanze.
Lei ha 42 anni e io 37.
Io voglio fortemente il frutto del nostro amore e lei no o quanto meno non
lo sa.
Le tensioni in coppia sono altissime e lei si rifiuta di andare dal
dottore e fare le analisi del caso.
Le ho provate tutte, dal dialogo alle minacce di terminare la nostra
storia d’amore.
Sono due mesi che va avanti così e sono preoccupato per la sua salute e
quella di nostro figlio.
Mi dice che la gravidanza è più importante di lei e che io non amo nessuno
tantomeno lei perché se l’amassi accetterei l’aborto e anche un eventuale
vita sempre a due.
Ovviamente prima non si era detto affatto questo ed ero sempre stato
chiarissimo sul mio desiderare dei figli senza avere mai contraddizioni in
merito.
Mi aiutate per favore?
Grazie

Gentile Luca, riconosce che in questo momento “le tensioni in coppia sono altissime”. Dalle sue parole sembra esserci la richiesta di trovare un modo per convincere la sua compagna a continuare la gravidanza a cui non mi è possibile rispondere ma, vista la comprensibile sofferenza derivata dalla difficoltà a trovare un accordo nel progetto procreativo, vi invito a prendere in considerazione la possibilità di una consulenza psicologica di coppia. Saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Psicologo