Anonimo

chiede:

Gentile dottore,
sono in cerca di una gravidanza. Nel 2007 e agli inizi
del 2008 sono rimasta incinta, ma entrambe le gestazione si sono
concluse alle primissime settimane per aborto interno (la 8a e la 9a
rispettivamente)
Sto facendo accertamenti per capire la causa.
La mia
ginecologa mi ha prescritto una eco transvaginale 3D con analisi delle
flussimetrie delle arterie uterine. Risultato:
Dx: PI=2.48, RI=0.84.
Sx: PI=3.04, RI=0.93.
Mi è stato detto che sono valori alterati.
Può
essere questa la causa dei miei 2 aborti?
Da più di 1 mese mi sto già
preparando per la gravidanza con acido folico e aspirinetta.
Nonostante
l’aspirinetta, il risultato delle flussimetrie è quello sopra
indicato.
Pensa che questi valori possano scendere col tempo oppure devo
assumere
anche eparina o cose simili?
Grazie

Redazione

Redazione

risponde:

Cara Maria,
almeno da quanto mi risulta, gli studi in letteratura riguardanti la
valutazione precoce in gravidanza o anche in condizioni non gravidiche
delle arterie uterine, sono discordanti. In particolare ritengo, al
momento attuale delle casistiche, che la valutazione flussimetrica
precocissima delle arterie uterine non sia in grado di identificare
con un margine sufficiente di accuratezza, le pazienti a rischio per
gestosi e problematiche correlate. In condizioni basali infatti, i
flussi delle arterie uterine sono normalmente a relativa alta
resistenza e solo in gravidanza, grazie ad successive invasioni del
trofoblasto (una relativamente precoce e l’altra maggiormente tardiva
nel periodo compreso fra la 19 e 25 settimana circa), abbassano la
loro resistenza perdendo responsività alle amine vasocostrittrici.
Quindi non darei al momento grosso peso ai valori flussimetrici
uterini riscontrati in assenza di gravidanza.
Sono favorevole invece all’uso preventivo con aspirinetta
indipendentemente da un eventuale rischio stimato. Darei importanza
invece ad uno screening coagulativo ed autoimmunitario completo.
Ovviamente un follow up delle arterie uterine in corso di gravidanza,
è assolutamente consigliabile.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo