Elisa

chiede:

Buondì, sono un’ istruttrice di fitness per lo più acquatico, un lavoro che svolgo sia in vasca che a bordo vasca. Ho appena saputo di essere incinta, quindi sono alle primissime settimane di gravidanza. Ho modificato il carico e il volume dei miei allenamenti personali per non eccedere, ma il mio lavoro mi porta a fare dalle 13 alle 16 ore di lezione alla settimana. Posso continuare così o è meglio diminuire se non interrompere? La ringrazio.

Dott. Luca Zurzolo

Dott. Luca Zurzolo

risponde:

Gentile signora, auguri per la sua gravidanza. Non è necessario al momento modificare il carico di lavoro: presti attenzione a quello che il suo corpo le dirà nei prossimi mesi, si regoli autonomamente nel gestire carichi di lavoro diminuendo gradatamente l’attività solo se dovesse sentirsi affaticata. Utilizzi un detergente intimo antibatterico dopo le sessioni in piscina e cerchi di non indossare il costume bagnato a lungo una volta fuori dalla vasca per evitare che l’umidità possa favorire l’insorgere di infezioni vaginali. Lavi i costumi con un antibatterico tipo Napisan o Amuchina. In bocca al lupo e buon lavoro.

Sport in gravidanza: si può fare sempre? Le cose importanti da sapere

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie