Ereditarietà della palatoschisi: diagnosi prenatale - GravidanzaOnLine

Francesca

chiede:

Buongiorno, vorrei chiederle delle informazioni riguardo la palatoschisi. Il mio compagno è nato di 6 mesi ed è affetto da palatoschisi, solo del palato, il labbro è normale. Nessuno nella sua famiglia è affetto da questa patologia. Vorrei sapere, in caso avessimo un bambino che probabilità ci sarebbe che nasca con questa patologia? E l’acido folico può essere un buon alleato? (non siamo consanguinei). Grazie mille.

Buongiorno signora, la labiopalatoschisi, anche la forma di suo marito, è generalmente sporadica. Non fa parte, dunque, di sindrome specifica. Raramente un test genetico che prevede lo studio delle sindromi da microdelezione ne individua la causa. La forma, anche se geneticamente non determinata, potrebbe essere trasmessa anche ai figli. Si consiglia, in caso di gravidanza, di eseguire la diagnosi prenatale mediante amniocentesi. L’acido folico è un alleato indispensabile.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Genetista

Categorie