Ematoma subcoriale - GravidanzaOnLine

Ematoma subcoriale

Anonimo

chiede:

Gentile Dottor Annona,
sono appena entrata nell’ottava settimana di gravidanza e l’ecografia effettuata 5 giorni fa (a 6+4) ha evidenziato un distacco di 1cm della placenta con coagulo di sangue, pur non avendone io mai visto all’esterno, mentre il resto (dimensioni dell’embrione, battito del cuore, liquido amniotico ecc) è nella norma. Il ginecologo mi ha prescritto 2 capsule di progesterone al giorno, quattro giorni di riposo e, in caso di contrazioni, Buscopan. Ad oggi non ho perdite, ma ogni tanto ho delle leggere fitte al basso ventre. Desidero sapere qual è il decorso di una simile situazione, quali le possibili conseguenze e se, come ho sentito dire, un lungo viaggio in macchina che ho fatto lo scorso weekend, può esserne stato la causa. La ringrazio per la sua cortesia,

Gentile Stefania,
alla sua epoca gestazionale, non parlerei di distacco di placenta, patologia
questa del terzo trimestre, ma di ematoma subcoriale. È una situazione
molto frequente, che quasi sempre evolve per il meglio. Le precauzioni del
suo ginecologo sono più che sufficienti. Qualche fitta si osserva in tutte
le gravide. Il suo weekend è innocente. Cordiali saluti e auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo