Ecografia genetica e movimenti fetali | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Caro dottore,
nel mese di settembre 2002 ho effettuato un aborto terapeutico a seguito di gravi problemi evidenziati da un’ecografia alla 15a settimana, successivamente a seguito dell’autopsia effettuata sul feto è stata diagnosticata la sindrome di Dandy Walker. Ora sono di nuovo incinta e precisamente alla 16a settimana, alla 13a settimana ho effettuato un’ecografia genetica presso la Tecnobios di Bologna, che
non ha riscontrato alcun problema e la translucenza nucale ha rilevato un rischio bassissimo per la sindrome di Down. Anche se il dottore che l’ha effettuata mi ha detto che ciò non esclude
comunque che possano esserci dei problemi, vista l’epoca troppo precoce per poter
escludere qualsiasi cosa.
Ora sono in attesa di effettuare l’amniocentesi e l’ecografia che viene
fatta pochi giorni prima, e sono veramente in ansia. Nella precedente gravidanza l’amniocentesi aveva rilevato una normale formula cromosomica, l’unico dato fuori dalla norma è risultato quello dell’alfafetoproteina che era molto elevato. Ora sono a chiederle, quanto può farmi stare tranquilla il risultato dell’ecografia genetica? E considerato che nella prima gravidanza non risultavano alterazioni cromosomiche, che possibilità ci sono che si ripresenti lo stesso problema? Un’ultima domanda: quando si cominciano a percepire i movimenti del feto? (le chiedo questo perché il maggior sintomo della prima gravidanza era
l’assenza di movimenti del feto). Ringraziandola anticipatamente le invio i miei più cordiali saluti

Gentile signora Giovanna,
purtroppo in medicina non esiste nessuna verità assoluta e, d’altra parte,
anche una mappa cromosomica perfetta non può garantire, a priori, che possa
esservi una malformazione dovuta ad altra causa. I movimenti fetali, solitamente, sono percepiti attorno alla 15esima 16esima settimana, ma molto dipende
sia dalla sensibilità materna, sia dalla vivacità del feto. Auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo